Atelier Salamanca: tradizioni da indossare

20 0
5
(2)

Atelier Salamanca

Oggi voglio raccontarvi la storia di un brand made in Sicily molto particolare, che dal 1968 realizza pupi siciliani, rigorosamente fatti a mano e curati minuziosamente in ogni dettaglio.

E’ la storia della famiglia Salamanca, piΓΉ precisamente di Francesco Salamanca, nato a Catania nel 1955, primo di sei figli. Ho avuto il piacere di incontrare suo figlio: Simone, circa un anno fa su un aereo diretto a Dubai, con il quale Γ¨ nata immediatamente una bella sintonia.


Quella di Francesco Salamanca Γ¨ una storia fatta di tradizioni e di innovazione. Due termini apparentemente contrastanti che in realtΓ  rivelano uno spirito artistico dalla grande inventiva.

All’etΓ  di tredici anni Francesco decide di dedicare tutte le sue ore extrascolastiche alla realizzazione dei pupi. SarΓ  l’anzianissimo puparo Emilio Musumeci ad accoglierlo nel proprio laboratorio per insegnargli le tecniche di costruzione dei pupi.

La partecipazione a diverse fiere dell’artigianato in tutta Italia, il conseguimento di prestigiosi riconoscimenti come il “Premio Cavaliere Isidoro Platania”, i numerosi eventi all’estero, la sua smisurata passione per l’Opera dei Pupi e il suo costante impegno nel divulgare questa arte popolare, attribuiranno a Francesco il titolo di Maestro Artigiano e lo identificheranno come uno dei piΓΉ abili pupari a livello internazionale.


Dai pupi siciliani ai gioielli.

In questo particolare momento storico, molto difficile per chi viveva di artigianato ed eventi, la crisi mondiale ha portato l’interruzione dei rapporti sociali dal vivo. Grazie al supporto del figlio Simone e di sua moglie Stephanie, nasce il brand “Atelier Salamanca” e il relativo store online: ateliersalamanca.com.

Non solo Pupi Siciliani di svariate dimensioni, ma anche una linea di gioielli ispirati alla tradizione siciliana. Le armature dei Pupi si trasformano in orecchini e bracciali sbalzati a mano secondo le antiche tecniche manifatturiere.

Un connubio geniale, unione fra arte, tradizione e inventiva, verso nuovi mercati.

Bracciale Taormina

Ho immediatamente sposato la causa e, dopo essermi innamorata del bracciale Taormina e averlo ordinato dallo store, eccolo finalmente qui fra le mie mani.

Una nota di merito anche al packaging curato in ogni minimo dettaglio, come potete vedere dalle fotografie. Un articolo fatto a mano confezionato con la massima cura del particolare e delle chicche come “la sabbia dell’Etna” e la cartolina che vi ho mostrato nelle mie storie di Instagram. ❀️

Ecco la gallery

Quanto ti Γ¨ piaciuto questo post?

Esprimi il tuo parere con un voto.

Wooow! Sono felice πŸ™‚ 5 / 5. Totale voti: 2

Ancora nessuno a votato, potresti essere il primo!

Aura

Aura

Mi chiamo Aura e ho una grande passione per il mondo dei social media e della moda... non l'avreste mai detto, eh? πŸ˜…

Lascia un commento